fbpx

Render di prodotto per impianti industriali: per un’importante ditta produttrice di celle robotizzate di ultima generazione destinate all’automazione dei cicli di lavoro per mobilieri e serramentisti.

Committente: Garage 51 – studio grafico.
Richieste emerse in fase di valutazione del progetto:

  • render 3D per presentazione dell’impianto a livello marketing
  • tempi certi e celeri di esecuzione del render
  • presentazione in fiere di settore

Nostro compito è stato quindi quello di mostrare, attraverso un accurato render 3D, tutti i particolari e i dettagli dell’impianto industriale.

L’importanza del render 3D per il marketing aziendale

In una situazione come questa il render di prodotto è fondamentale per il marketing di un’azienda.
E’ uno strumento indispensabile per per mostrare ai clienti i propri prodotti su canali social, brochure e per presentarli in fiere del settore.
Trattandosi di macchinari di dimensioni veramente importanti l’utilizzo del render di prodotto risolve qualsiasi problematica logistica: l’impianto può essere presentato anche se non fisicamente presente.

4 step per lo sviluppo del render di prodotto efficace

1. Modellazione

Sulla base dei disegni 3d e delle foto fornite dal cliente abbiamo proceduto alla modellazione tridimensionale dell’oggetto.

In questa fase vi è un primo confronto con il cliente per la verifica dell’esattezza del design con le eventuali correzione ed aggiustamenti per raggiungere ciò che è desiderato.

2. Material, shading, texturing e lighting

In questa fase si settano i materiali, le luci, le ombre e gli effetti di illuminazione o i vari riflessi.
Al termine di questo step il cliente verifica una bozza, che una volta approvata ci consente di procedere alla renderizzazione definitiva.
In questo caso siamo andati a modificare e perfezionare i riflessi sul macchinario variando la direzione dell’illuminazione e la tonalità del colore rendendolo un po’ più caldo.

 

3. Rendering

 É la generazione dell’immagine in alta definizione dei modelli tridimensionali precedentemente modellati.

In questo caso il render necessitava di un’ambientazione neutra con sola ombreggiatura e canale alpha, ovvero il canale che permette di dare all’immagine la trasparenza dello sfondo perché possa essere successivamente ambientata o sovraimpressa su altre immagini o grafiche.

  

4. Post produzione

É l’ ultima fase che permette di perfezionare l’immagine correggendo i colori e ottimizzando visivamente il progetto.

Rendiamo reale anche il tuo progetto, Contattaci ora:

Sono al corrente che i miei dati verranno trattati nel totale rispetto della mia privacy, come riportati nel Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

6 + 11 =